sopravvivere al coronavirus

CONSUMI E LAVORO: COSA CAMBIA PER IL BAR

La pandemia ha accelerato un cambiamento già in corso.
Vediamo insieme cosa succederà al mondo dei bar.
E' evidente, la pandemia così come la stiamo vivendo lascerà strascichi che avranno ripercussioni sia sulla propensione al consumo che sulle modalità di lavoro.
Avremo scenari completamente diversi rispetto a ciò che abbiamo vissuto fino a ieri.

Sicuramente ti starai chiedendo che correlazione c'è tra il lavoro e il consumo. Probabilmente la risposta più ovvia potrebbe essere legata agli stipendi, ma se così fosse sarebbe solo una limitazione mentale. In realtà la correlazione è molto più profonda ed è legata alle abitudini.

Durante il covid ci siamo abituati a vivere il consumo con meno fisicità e così giganti come Amazon hanno aumentato i loro fatturati in modo esponenziale: il settore della logistica è corso ai ripari assumendo migliaia di magazzinieri, fattorini e aumentando le flotte di camioncini e furgoncini che ogni giorno consegnano milioni e milioni di pacchi in tutto il mondo.
Anche la ristorazione si è convertita a modelli di consegna a domicilio molto più strutturati e digitali che in passato.

Allo stesso modo, il lavoro, lentamente (ma è questione di mesi), subirà una rivoluzione.
I cali dei fatturati non permetteranno alle aziende, dalle micro alle multinazionali, di poter budgettizzare sul proprio conto economico le stesse spese per il personale sostenute fino ad ora. Certo, ci sono delle funzioni che non possono essere legate alle fluttuazioni di fatturati, ci viene da pensare ad esempio a chi per lavoro svolge ruoli come controllori o ha funzioni che sono obbligatorie in azienda. Per tutti i ruoli invece che prevedono contatto e vendita al cliente ci sarà sicuramente una rivoluzione, e questo porterà sicuramente anche ad una rivalutazione professionale verso l'alto dei nostri collaboratori.

Le parole d'ordine saranno ''vendita e accoglienza clienti''.
Sarà premura dell'azienda capire quale margine di contributo fisso potrà essere garantito, il vecchio concetto di ''vengo pagato per le ore di lavoro che svolgo'' lascerà probabilmente spazio a nuovi concetti di ingaggio delle risorse, con stipendi fissi bassi e i cosiddetti premi di produzione, che non saranno più a pioggia, ma individuali.

Sarà una rivoluzione, che peraltro è già in atto in molte realtà da anni, basti pensare ai commerciali mono o plurimandatari che hanno contributi spese fissi e una parte variabile dello stipendio legata ai fatturati.

Ma cosa centra tutto ciò con il mio bar?

E' arrivato il momento anche per noi di rivedere il modello di business, il conto economico, l'organizzazione del lavoro, incentivare i dipendenti meritevoli con bonus e provvigioni a seconda dei ruoli e a seconda della gestione della vendita e dei clienti.

Innescando un nuovo sistema in cui ogni ingranaggio e' in funzione dell'altro, con molto più peso alla professionalità, alla formazione ed all'impegno.

A guadagnarci saranno i clienti e i gestori/titolari (naturalmente solo se sarai tu a guidare questo cambiamento nel tuo bar).

Così il banconista sarà più incentivato a preparare non un caffè da 1€, ma quello speciale da 2€, perché in quelle 2€ c'è una percentuale del suo stipendio.
Lo stesso varrà per chi prepara un cocktail e per chi lo serve, per chi prepara un panino da mettere in vetrina: lo farà bellissimo e avrà cura che sia esposto nel migliorie dei modi e che si faccia mangiare con gli occhi. E' probabile che sul banco bar ci sia più armonia e più sorrisi, la cura e l'attenzione al cliente saranno ai massimi livelli e niente lasciato al caso.

Sembra utopia se guardiamo dietro le nostre spalle, ma la filosofia che contraddistingue gli imprenditori è di guardare sempre avanti con spirito positivo e iniziative volte a migliore l'offerta e il servizio per i propri clienti attuali e futuri.



Oggi è il momento giusto per sovvertire gli schemi e guardare ad un futuro in cui, all'interno di un bar, ogni collaboratore si senta importante e svolga il proprio lavoro ogni giorno sempre meglio. E' un processo in cui avrete bisogno di tempo per trovare i collaboratori giusto. Prima inizierete a convertire il vostro modo di essere imprenditori e prima potrete beneficiare dei risultati.

# Agisci subito, domani sarà troppo tardi.
Seguici
Se vuoi rimanere sempre aggiornato sul nostro blog, inserisci la tua e-mail nel form sottostante ed iscriviti alla nostra newsletter.